Il stima della sessualita e dissidi interni al corrente femminista

Il stima della sessualita e dissidi interni al corrente femminista

Il lesbismo non e una diverbio di simpatia del sesso, bensi alquanto una volonta amministrazione cosicche qualsiasi colf deve comporre nel caso che vuole divenire una donna di servizio identificata e dunque collocare sagace alla primato virile.

La punto di vista della sessualita – e durante primis la opinione all’eterosessualita – e alla principio delle divisioni interne al ressa femminista, iniziata sul uccidere degli anni Sessanta, che ha portato alla fine del femminismo di seconda ventata e all’istituzione del lesbismo pubblico, cominciato da una dorso del femminismo totale, di cui ne condivide la posizione.

Con quello anni, le battaglie sessuali femministe si fondavano essenzialmente verso paio posizioni contrapposte perche possiamo riassumere per antipornografiche e sessopositive.

La inizialmente, per qualita sposata dalle esponenti del femminismo decisivo, da cui successivamente emerge la pensiero perche ne viene specie dal lesbismo amministratore, vede una intenso appunto verso incluso cio cosicche viene progettato come oggettivazione e sfruttamento erotico nei mezzi di dichiarazione di massa e all’interno della gruppo, critiche cosicche culmina con l’opposizione all’industria del genitali, prostituzione e pornografia.

La atteggiamento delle femministe pro-sesso identifica anzi il erotismo modo una cammino di piacere del sesso verso le donne, oltre in quanto un vigore nelle mani delle donne.

Le critiche al lesbismo leader

Il lesbismo pubblico, di piu alle critiche da brandello delle frange femministe con l’aggiunta di liberali sulla concezione dell’eterosessualita, riconosciuta maniera il validita permesso del patriarcato ai danni del gamma muliebre, e status occasione di diverse obiezioni da dose di altre femministe.

Con le altre, emerge quella dell’attivista femminista Beatrix Campbell, che riteneva che fosse piu idoneo e adatto mettere durante controversia e attaccare il abito degli uomini nelle relazioni eterosessuali piuttosto cosicche rivendicare e lamentarsi una sacrificio del ambizione eterosessuale da parte di tutte le donne.

Lynne Segal vedeva al posto di alla base dell’atteggiamento delle lesbiche politiche una paura nei confronti degli uomini anziche giacche tenerezza attraverso le donne e la varieta.

Il pensiero della Wittig, teorica del lesbismo pubblico

E attraverso le parole e gli scritti di Monique Wittig, pioniera del manovra femminista e lesbico francese, in quanto si comprende intimamente il concetto alla sostegno del lesbismo amministrativo. La sua “non-donna” e una genere fondante di questo ispirazione, maniera si evince da un riassunto del proprio registro del 1978, The Straight Mind:

Sarebbe licenzioso sostenere cosicche le lesbiche si associano, fanno l’amore, vivono insieme le donne, motivo “donna” ha un concetto soltanto nei sistemi eterosessuali di idea e nei sistemi economici eterosessuali. Le lesbiche non sono donne.

In la Wittig, la classe “donna” e stata creata per il potesta eterosessuale-maschile ed esiste abbandonato sopra responsabilita del ordine umano, bensi privo di il rimando a quest’ultimo, cessa di essere. Ne spostamento nella sua ottica perche una collaboratrice familiare cosicche non risponde ai criteri di grazia dettata dall’eteronormativita e perche non si sottopone all’uomo non e una collaboratrice familiare ma una saffica.

La Wittig, commentatore del femminismo radice, invita dunque le donne verso farsi lesbiche, compimento cosicche diventa conseguentemente una scelta, e giacche si arrembaggio di una dimensione sistema, e non legata all’orientamento erotico.

Una raccolta cosicche modello le donne incontro la emancipazione. Nella sua composizione del 1969 dal diritto Le account menchats sospeso guerrigliere, la Wittig scrive che le lesbiche fuggono dall’eterosessualita ad una ad una modo gli schiavi neri dalle piantagioni. E in questa defezione richiamo la concessione remissione le loro caratteristiche di “donne”:

“Donna” e “uomo” sono costruzioni politiche e ideologiche, funzionali alla figura di colonia, cosicche mascherano il contrapposizione di interessi con coppia classi, le donne e gli uomini, l’uno e l’altro esposto di relazioni sociali. Classi che hanno intelligenza di essere in vita isolato fine esiste il contrapposizione, e in quanto la disposizione del disputa abolirebbe. Sfuggendo alla vincolo comune caratteristica per mezzo di un umano – e poi alla costruzione ideologica codificata proprio da questa rapporto – la lesbica diventa transfuga della sua classe. Non e ancora una donna, appena gli schiavi neri perche fuggivano dalle piantagioni non erano ancora schiavi.